Home Page
 
Articolo:  3076  
Fotocamera modificata in full spectrum per uso infrarosso ultravioletto + filtro
Fotocamera modificata in full spectrum per uso infrarosso ultravioletto + filtro
Fotocamera modificata in full spectrum per uso infrarosso ultravioletto + filtro
Fotocamera modificata in full spectrum per uso infrarosso ultravioletto + filtro
Fotocamera modificata in full spectrum per uso infrarosso ultravioletto + filtro
 

 

VISTI DI RECENTE

VACANZE ESTIVE

SUMMER HOLIDAY
Vi informiamo che i nostri uffici resteranno chiusi per ferie dal 15 agosto al 2 settembre.
VI INFORMIAMO CHE SI POSSONO EFFETTUARE ACQUISTI. LE SPEDIZIONI RIPRENDERANNO LUNEDI 2 SETTEMBRE.
We inform you that we will be closed on April 26th. Work will resume on Monday 29.
WE INFORM YOU CAN BUY.


HOME > INFRARED > CAMERAS
Fotocamera digitale Canon PowerShot A520 modificata* in full spectrum per effettuare fotografie infrarosse e ultravioletto con filtro IR 850  *La modifica sulla fotocamera consiste nella rimozione del filtro interno accoppiato al CCD. Togliendo il filtro in dotazione la fotocamera può funzionare nel visibile e nel vicino ultravioletto. Per ripristinare il funzionamento totale nel visibile, va ordinato a parte un filtro esterno IR/UV cut. Attenzione il filtro IR/UV cut non può essere utilizzato insieme al filtro in dotazione, in quanto la luce verrebbe totalmente bloccata. L'offerta include il filtro IR pas 850 nm.

Breve trattato sulla fotografia infrarossa: L'infrarosso è una radiazione invisibile all'occhio umano che parte da una lunghezza d'onda da 700 nanometri e arriva fino a 1 mm. Noi prenderemo in esame solo la parte inferiore, in quanto i sensori di fotocamere e videocamere hanno una sensibilità che generalmente non supera i 1000 nanometri. E' interessante sapere che nel settore infrarosso avvengono fenomeni di assorbimento e riflessione completamente differenti che nel settore del visibile. Inoltre molte cose invisibili all'occhio umano diventano visibili. Grazie a questo effetto sempre più spesso questi filtri applicati a fotocamere sensibili all'infrarosso o su fotocamere con pellicola infrarossa vengono utilizzati per documentare caratteristiche che non sono rivelabili con osservazioni e fotografie di tipo normale. La fotografia infrarossa viene utilizzati in diversi campi tipo medicina, criminologia investigativa, restauro e perizie tecniche dove con successo si riesce ad identificare contraffazioni di scritti e di materiali. Applicazioni del filtro infrarosso: 1) Fotografia a distanza . Grazie alla sua notevole lunghezza d'onda , con la fotografia infrarossa è possibile effettuare riprese a grande distanza riducendo o eliminando l'effetto foschia. Le fotografie satellitari e quelle aeree vengono effettuate nell'infrarosso aumentando così di molto la definizione. 2) Esame dei materiali. Con la fotografia infrarossa è possibile riconoscere i vari tipi di sostanze che apparentemente sul visibile hanno identico colore. Ad esempio due indumenti di colore neri che apparentemente risultano identici, (uno il cotone e l'altro in materiale acrilico) nell'infrarosso l'acrilico risulterà perfettamente trasparente come se non ci fosse. Quindi attenzione all'abbigliamento indossato, si rischia che qualcuno dica "vedo nudo". 3) Astrofotografia. La fotografia infrarossa è molto adatta alle riprese astronomiche perché non tiene conto della luce diffusa proveniente dalla luna. Il cielo è quindi anche di notte più scuro di quanto si avrebbe con la fotocamera classica e senza filtro. Un' altra applicazione in astronomia è l'analisi e rivelazione della materia dei corpi celesti. Alcune Nebulose appaiono molto più evidenti se fotografate nell'infrarosso. Nella nebulosa di Orione nella fotografia tradizionale si può riconoscere un numero relativamente piccolo di stelle di colore azzurro-verde, mentre nell'infrarosso ne vengono impresse molto di più, inoltre e' permessa una visione della nebulosa molto più chiara. Un altro esempio dell'utilità della astrofotografia infrarossa è riferito all'anello di Saturno. Sappiamo benissimo che questo pianeta è circondato da anelli, ma non tutti sanno che una fascia d'anello risulta, nell'infrarosso, essere molto più luminoso del pianeta stesso . Questo metodo consentì nel passato ( prima delle sonde spaziali) di avvalorare che la teoria che gli anelli erano composti da polvere cosmica 4) Botanica. Rivelazioni e analisi sulla clorofilla e stato di salute della piante. 5) Paleontologia. Grandi successi sono stati ottenuti grazie all'utilizzo della fotografia infrarossa nella ricerca di animali e piante fossili carbonizzati. Le microfotografie infrarosse evidenziano particolari che con la fotografia tradizionale non sono visibili. 6) Bibliografia. Molte scoperte sono state resi evidenti grazie alla fotografia infrarossa. Scritti antichi effettuati su pergamene, papiri, pelli , terracotta e muri non più leggibili, in quanto la sostanza colorante di cui si servi per scriverli è completamente consumata, la parte che è stata assorbita dalla superficie è di nuovo visibile grazie all'infrarosso. 7) Arte pittorica. Per poter determinare l'autenticità di un dipinto, quindi il poter riconoscerlo da un falso anche se ben fatto, si fà ricorso a tecniche speciali tipo la fotografia infrarossa , la fotografia ultravioletta e la fotografia Rontgen. Grazie al filtro infrarosso è possibile evidenziare e catalogare i colori, rilevare altri disegni, sbozzi o firme coperti dal colore di superficie, anche se sono del tutto invisibili in condizioni normali. 8) Criminologia. Con la fotografia infrarossa e possibile rilevare ematomi a distanza di tempo. Si riesce a rendere visibili scritte che sono state cancellate o coperte con altre inchiostro o addirittura coperte o superficialmente asportate. Si distingue le differenti tipologie di inchiostri utilizzati su documenti anche se a vista sembrano dello stesso colore ( qui è utile l'impiego di differenti filtri a lunghezza d'onda differente). Con filtri superiori a 850 nm si riesce a distinguere le perle vere da quelle false. Con l'aiuto della fotografia infrarossa e possibile stabilire la distanza da cui è stato sparato un colpo, il numero delle righe dell'arma, si può arrivare ad accertare quale dei colpi sparati dalla stessa arma è il primo. E possibile fotografare le impronte sulla carta se questa prima della foto viene impolverata con il nerofumo. In caso di sospetto suicidio per arma da fuoco si può stabilire se lo sparo è stato effettivamente fatto a bruciapelo oppure scoprire che si tratta di omicidio. Con la fotografia infrarossa è possibile, rilevare tracce di sangue su vestiti, pareti, pavimenti e mobili. 9) Dermatologia. Grande in portanza riveste l'impiego dell'infrarosso nello studio e analisi della pelle, sia per la diagnostica che per la valutazione della terapia. Nell'analisi dei processi infra cutanei e sub cutanei le radiazioni infrarosse sono più indicate della luce visibile. Le radiazioni infrarosse attraversano la pelle fino al tessuto di grasso sub cutaneo, i diversi gradi di riflessione e di assorbimento delle sostanze presenti in questi tessuti ( sangue, tronchi vasali, neoplasie) sono più evidenti. Il filtro più indicato per la pelle e di 750 nanometri. 10) Oculistica: grandi risultati e scoperte sono giunte attraverso l'uso della fotografia infrarossa in oculistica. Consente di rilevare determinate patologie. 11) Ritratto e paesaggio. Nel ritratto la fotografia infrarossa viene utilizzata per ottenere effetti particolari come schiarire la pelle, togliere difetti e varie impurità della cute. Nella fotografia paesaggistica il fenomeno più sorprendente è l'effetto Wood ( le foglie della vegetazione appaiono bianche). La fotografia infrarossa scurisce il cielo e da più contrasto con la vegetazione e nubi. , dando una visione irreale come se stiamo in altro pianeta. Molto interessanti risultano le foto infrarosse effettuate con la neve di giorno , sembra un paesaggio notturno. 12) Effetto Raggi X. Premesso che i raggi infrarossi hanno caratteristiche ed effetti totalmente differenti dai raggi X. Alcuni erroneamente attribuiscono alla fotografia infrarossa la capacità di attraversare la materia, questo non è vero. Si ricorda che benché un indumento di tipo sintetico sia completamente coprente nel visibile , nell'infrarosso si rivela essere trasparente apparendo come un velo, quindi attenzione a quello che indossiamo. L'effetto non è come nei raggi x per attraversamento ma e per trasparenza. L'infrarosso penetra solo determinati materiali e con piccoli spessori, quindi non si ha l'effetto dei raggi X. 13) Fotografare al buio. Con il filtro infrarosso è possibile fotografare al buio senza essere visti, naturalmente va filtrato opportunamente il flash con un filtro infrarosso o si ricorre ad un illuminatore infrarosso.
       

 
     
F.A.Q. - DOMANDE FREQUENTI      (click per aprire)

EMAIL
DOMANDA ?
QUESTION ?
N. 
  L'email verrà utilizzata solo per inviare la risposta
The email will be used only to send the reply
tutti i dati sono obbligatori / all data are mandatory

 

  EUR 320,00
iva inclusa
 
   
oggetti nel carrello: 0  


Articolo non disponibile

Item not available


 

   AVVISAMI QUANDO DISPONIBILE

      ALERT ME WHEN AVAILABLE

TUA EMAIL/YOUR EMAIL

L'email verrà utilizzata solo per inviare la risposta
The email will be used only to send the reply

 

 
Per informazioni su:
 
diritto di recesso, spedizione, modalitа  di pagamento, assicurazione, garanzia, fatturazione consultare la pagina INFO ACQUISTI info acquisti    
For information about:
 
recess, shipping, packaging, insurance, guarantee, invoice please read the page INFO ACQUISTI buyer info    

 

Trovato un errore nel sito ? Clicca qui ! - Found a problem or mistake on website ? Click here!

 

 

  Home | Contatti | Info Acquisti | Disclaimer | Trattamento dati | Adriano Lolli | Area Clienti - Customer Area  

 

 Costruzioni Ottiche Meccaniche Lolli Adriano - Via Leopardi 86 - 64046 Montorio al Vomano (TE)  - ITALY - P.IVA 00872610670  Cod.Fiscale: LLLDRN56D22F690C  

 

WCO: web design, Graphic design, SEO, soluzioni SW